Difrofora

Umile era la mansione della difrofora, che accompagnava la canefora, portandole uno sgabello (δίφρος): uno strumento utile perché la canefora potesse riposarsi nei momenti di pausa della processione, nel corso di lunghe celebrazioni religiose, quali ad esempio le Panatenee. Il testimone del fr. 7 di Nicofonte (Schol. [vet] Ar. Av. 1551a Holwerda) menziona anche il parasole (σκιάδειον), pur esso portato dalle assistenti delle canefore durante le solenni processioni. In Uccelli 1549-1552 Prometeo chiede a Pisetero un ombrello per andar via senza che Zeus se ne accorga; e Pisetero gli dà anche uno sgabello, cosí che Prometeo, oltre a una portatrice di ombrello, sembri anche una comica controfigura della difrofora al seguito della canefora.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s